venerdì 10 febbraio 2012

MARMELLATA DI MANDARINI CINESI

Ho sempre avuto tutto e non ci ho mai fatto caso, me ne accorgo ora che tante cose mi mancano... è sempre così!
Essendo nata e cresciuta in campagna, ho mangiato solo prodotti naturali, di stagione e fatti in casa, ad arte, dalla mia famiglia.
Quando ho deciso di lasciare casa mia, non credevo sarebbe stato tanto difficile abituasi ai cibi industriali, ma proprio non ce la faccio, o meglio, ci sono alcune cose che non riesco a mangiare.
Allora ci provo a portarmi un pò di sud in tutti i posti in cui vado, prima a Bologna, poi a Milano e ora a Firenze, città che non hanno di certo di che lamentarsi riguardo al cibo, ma a cui mancano tanti sapori per me indispensabili.
Che c'entra ormai riesco a trovare tuttto quello che mi serve anche qui, ma non è la stessa cosa e appena riesco a tornare giù, preparo tante scorte che poi porterò con me.
Una delle cose a cui proprio non posso rinunciare sono le mie marmellate, quelle fatte con la frutta dei miei alberi o di quelli dei vicini e poi cotte sul fuoco del camino, nel pentolone di rame.
Purtroppo i tanti impegni e il lavoro, non mi consentono di tornare spesso a casa e per tanto tempo come in estate, quando riesco a fare tanti tipi di conserve, ma a me piace tanto anche la frutta invernale e allora mi sono dovuta attrezzare. 
Così ho chiesto a miei genitori, l'ultima volta che sono venuti a trovarmi, di portarmi un pò di mandarini cinesi eh... ho fatto una marmellata davvero buonissima pur non avendo il fuoco del camino!!! 

I mandarini cinesi, si prestano a tante ricette, sia dolci che salate, ma la marmellata è davvero divina.
Per godersi questa squisitezza bisogna però armarsi di tantissima pazienza, perchè togliere i noccioli è davvero difficile, non si riesce a credere quanti ne possano contenere dei frutti così piccoli.




INGREDIENTI:

1 kg di mandarini cinesi
600 gr di zucchero

PROCEDIMENTO:
Lavere i mandarini cinesi con abbondante acqua tiepida, tagliarli a metà ed eliminare tutti i noccioli, terminata questa operazione lasciare a bagno i mandarini per circa 12 ore. Una volta trscorso il tempo necessario, scolare i mandarini e metterli in una pentola con lo zucchero, cuocere a fuoco medio e girare continuamente, finchè la marmellata si sarà addensata, per controllare che sia pronta far scorrere un cucchiaio di marmellata su un piatto pulito e se la marmellata si ferma, è pronta.
Mentre è ancora calda, mettere la marmellata nei vasetti, tappare e capovolgere, coprire con un panno pesante e lasciare raffreddare.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento